spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un nuovo palcoscenico per la Pineta di Barberino Val d’Elsa

    Il Comune di Barberino Tavarnelle lo ha acquistato per una spesa complessiva che supera i 35mila euro

    BARBERINO TAVARNELLE – Ammonta ad oltre 35 mila euro la spesa che il Comune di Barberino di Tavarnelle ha sostenuto per acquistare il nuovo palcoscenico attrezzato della Pineta di Barberino Val d’Elsa.

    L’impianto, adeguato e a norma, è andato a sostituire la struttura precedente.

    Ed è destinato ad accogliere le tante iniziative organizzate dal Comune e dalle associazioni in una delle aree più frequentate del territorio comunale.

    “L’investimento che abbiamo deciso di realizzare fa parte di un più ampio piano di riqualificazione dell’area – dichiara il sindaco David Baroncelli – costituito da vari interventi che hanno visto nei mesi precedenti l’installazione del nuovo fontanello in collaborazione con Publiacqua”.

    “E la realizzazione dell’illuminazione della struttura polivalente – prosegue – che, gestita dalle associazioni, offre un punto di ristoro alla comunità in occasione del ricco programma di eventi che tiene banco per tutta l’estate in una delle più belle aree verdi del nostro territorio”.

    “Uno spazio pubblico – conclude il sindaco – dove sono presenti giochi per bambini, opportunità di intrattenimento e proposte gastronomiche per grandi e piccini”.

    @RIPRODUZUIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...