spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    30 anni de La Racchetta a Castellina in Chianti: il grazie del sindaco Marcello Bonechi

    "Grazie a tutte le volontarie ed i volontari di questa associazione per il prezioso lavoro svolto in questi decenni. E in particolare negli ultimi due anni di pandemia"

    CASTELLINA IN CHIANTI – E’ un grazie davvero sentito quello espresso dal sindaco di Castellina in Chianti, Marcello Bonechi, in occasione del trentennale de La Racchetta di Castellina.

    Un grazie a La Racchetta. Essenziale nella vita quotidiana, nel comune castellinese come altrove.

    “In occasione del trentesimo anniversario della nostra sezione de La Racchetta – dice Bonechi – desidero ringraziare tutte le volontarie ed i volontari di questa associazione per il prezioso lavoro svolto in questi decenni”.

    “E in particolare – tiene a dire – negli ultimi due anni di pandemia, a supporto dell’amministrazione comunale ed al servizio della comunità”.

    “In questi anni – aggiunge Bonechi – il gruppo ha raggiunto importanti obiettivi sia in termini di crescita di iscritti, sia di presenza capillare sul territorio comunale, nonché di capacità operative”.

    “A queste persone – conclude – che mettono a disposizione gratuitamente tempo, energie, risorse e competenze per prendersi cura delle persone e dell’ambiente, va il ringraziamento di tutta la nostra comunità”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...