spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Belle cose: oggi dalle 16 alle 19 la Farmacia Berti a Castellina fa tamponi gratuiti agli studenti

    Si potranno effettuare test gratuitamente a tutti i bambini della scuola materna, primaria e secondaria: per rientrare in classe con maggiore sicurezza

    CASTELLINA IN CHIANTI – Succedono anche cose belle in questa fase complicata della pandemia da Covid-19.

    Una di queste si concretizzerà proprio oggi, giorno dell’Epifania, nel pomeriggio, a Castellina in Chianti.

    A darne notizia è lo stesso sindaco castellinese, Marcello Bonechi, tramite alcune parole di ringraziamento.

    “Desidero ringraziare la Farmacia Berti – tiene a dire Bonechi – per la consueta sensibilità dimostrata nei confronti della nostra comunità. E invito tutti i genitori dei bambini delle nostre scuole ad approfittare del prezioso servizio per un ritorno a scuola in piena sicurezza”.

    Questo, infatti, l’annuncio fatto dalla stessa Farmacia Berti, situata nel cuore del capoluogo castellinese.

    “A seguito di una situazione contagi allarmante nel nostro comune – dicono – ci rendiamo disponibili, il 6 gennaio dalle ore 16 alle ore 19, ad effettuare tamponi gratuitamente a tutti i bambini della scuola materna, primaria e secondaria del nostro paese, per un rientro sicuro in classe dopo le vacanze natalizie”.

    Castellina in Chianti sta scontando numeri di nuovi casi positivi, rapportati alla popolazione, fra i peggiori in tutta la nostra regione.

    Con questa lodevole iniziativa la Farmacia Berti dà un prezioso contributo.

    In un momento delicato, che da lunedì prossimo vedrà le scuole di ogni ordine e grado riaprire le porte ai nostri bambini e ai nostri ragazzi.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...