spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castellina in Chianti: al via il cinema sotto le stelle con due corti sulla storia locale

    Primo appuntamento domenica 19 luglio in piazza del Comune con "Il segreto del Santo" (regia di Herve Ducroux) e "Castellina anni 50" con filmati messi a disposizione da Mario Sprugnoli

    CASTELLINA IN CHIANTI – Cinema sotto le stelle a Castellina in Chianti, con omaggi alla storia locale e a pellicole entrate nella storia cinematografica italiana.

    Il primo appuntamento è in programma domenica 19 luglio, alle ore 21, in piazza del Comune, con due cortometraggi dedicati al territorio: “Il segreto del Santo”, con la regia di Herve Ducroux e attori castellinesi, che ricorda il passaggio del fronte a Castellina.

    # Hervé Ducroux: il teatro come vita, Castellina come palcoscenico

    E “Castellina anni 50”, con filmati messi a disposizione da Mario Sprugnoli, già medico condotto e appassionato cineasta.

    La rassegna di cinema sotto le stelle continuerà nelle prossime settimane con appuntamenti in piazza del Comune, presso Altroché Wine Bar e negli spazi della società sportiva ASD Castellina, e una tappa a Fonterutoli, in piazza La Pira.

    Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...