sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Castellina in Chianti confermata fra le Spighe Verdi, la soddisfazione del sindaco Marcello Bonechi

    "Ha un valore aggiunto e premia l’impegno di un territorio che ha portato avanti la sua attenzione per la produzione biologica e per lo sviluppo sostenibile senza fermarsi di fronte al Covid-19"

    CASTELLINA IN CHIANTI – Come ormai è noto per il quinto anno consecutivo Castellina in Chianti ottiene il riconoscimento delle Spighe Verdi, la certificazione ambientale assegnata da Fee Italia, sezione italiana della Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’educazione ambientale), e Confagricoltura ai territori e alle realtà rurali più attente alla valorizzazione delle risorse naturali locali.

    Il Comune chiantigiano è l’unico ad avere ottenuto il riconoscimento in provincia di Siena, mentre in Toscana è stato affiancato da Bibbona, Castagneto Carducci, Fiesole, Massa Marittima e Castiglione della Pescaia.

    Le Spighe Verdi sono state assegnate a fine luglio nel corso di una videoconferenza che ha visto la partecipazione del sindaco di Castellina in Chianti, Marcello Bonechi.

    “Il riconoscimento delle Spighe Verdi conferito a Castellina in Chianti per il quinto anno consecutivo – afferma Bonechi – quest’anno assume un valore aggiunto e premia l’impegno di un territorio che ha portato avanti la sua attenzione per la produzione biologica e per lo sviluppo sostenibile senza fermarsi di fronte all’emergenza sanitaria del Covid-19″.

    “La conferma delle Spighe Verdi – rimarca – appartiene, oggi più che mai, a tutta la nostra comunità e a tutte le aziende agricole e vitivinicole e alle strutture ricettive che, insieme all’amministrazione comunale, hanno condiviso, promosso e sostenuto azioni virtuose e iniziative attente alla tutela e alla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze, fra cui il Biodistretto del Chianti, la produzione biologica di olio e vino e altre attività”.

    “Ringrazio gli uffici comunali – aggiunge Bonechi – che, ancora una volta, hanno permesso di raggiungere e di consolidare questa certificazione senza dare niente per scontato e tutti i soggetti che hanno sostenuto questo percorso, che continua puntando a una costante valorizzazione delle nostre eccellenze paesaggistiche, ambientali ed enogastronomiche”.

    Il riconoscimento Spighe Verdi

    Premia le realtà che investono nello sviluppo sostenibile dei propri territori valorizzando le risorse naturali presenti e la qualità della vita della comunità.

    La certificazione viene assegnata sulla base di alcuni indicatori che comprendono la partecipazione pubblica, l’educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto utilizzo del suolo, la presenza nel territorio di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l’innovazione in agricoltura, la qualità dell’offerta turistica.

    A questo si uniscono valori legati alla gestione dei rifiuti, con particolare attenzione alla raccolta differenziata, impianti di depurazione, valorizzazione delle aree naturalistiche e del paesaggio, arredo urbano e accessibilità anche a persone diversamente abili.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino