lunedì 10 Agosto 2020
Altre aree

    Castellina in Chianti, Fonterutoli, San Cresci: tre super appuntamenti di trekking di notte

    Sono organizzati da Enjoychianti, e vi sono incluse (a seconda della passeggiata) anche la degustazione o la visita al Museo Archeologico di Castellina

    CASTELLINA IN CHIANTI-GREVE IN CHIANTI – Si inizia giovedì 9 luglio. E venerdì 17 luglio si chiude un ciclo di tre appuntamenti di trekking notturno nei territori del Chianti Classico.

    Anello di San Cresci (9 luglio), Castellina in Chianti (10 luglio), Fonterutoli (17 luglio).

    Sono organizzate da Enjoychianti, e vi sono incluse (a seconda della passeggiata) anche la degustazione o la visita al Museo Archeologico di Castellina. E la guida ambientale che accompagna le persone.

    Vengono realizzate in collaborazione con Sara Testi, bravissima ed esperta guida ambientale.

    Si realizzano per un minimo di 8 persone e per un massimo di 20, quindi è necessaria la prenotazione presso gli uffici di Enjoychianti.

    • Greve in Chianti in piazza Matteotti, 11. Tel. 0558546299
    • Castellina in Chianti in Via Ferruccio, 40. Tel. 0577741392

    Qui sotto i tre trekking notturni con le informazioni (che trovate anche sulla pagina Facebook di Enjoychianti).

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino