spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castellina in Chianti, info dal Comune: “Casa dell’Acqua in via Martiri di Montemaggio di nuovo in funzione”

    "Ferma per il difficile reperimento dei pezzi di ricambio e dall’attuale scarsa disponibilità, a livello nazionale, della CO2 necessaria per la produzione di acqua gassata"

    CASTELLINA IN CHIANTI – “Si comunica che la Casa dell’Acqua in Via Martiri di Montemaggio è nuovamente funzionante”.

    Lo dice in una nota l’amministrazione comunale di Castellina in Chianti.

    Che spiega anche che “in merito al fermo della stessa preme sottolineare che il prolungato periodo di inattività è stato determinato da una concausa di eventi indipendenti dalla volontà di questa amministrazione”.

    E, in particolare, “dal difficile reperimento dei pezzi di ricambio e dall’attuale scarsa disponibilità, a livello nazionale, della CO2 necessaria per la produzione di acqua gassata”.

    “Considerato l’attuale periodo di criticità della risorsa idrica – viene specificato – si raccomanda un uso responsabile dell’acqua prelevata dal fontanello”.

    “Relativamente invece al fontanello installato all’interno del Parco delle Casce – prosegue l’amministrazione comunale castellinese – si informa che a causa di una sovra tensione che ha causato la fusione di molte componenti del quadro elettrico, attualmente è possibile prelevare gratuitamente soltanto l’acqua naturale a temperatura ambiente”.

    “I nostri uffici – fanno sapere – hanno già autorizzato la sostituzione dell’intero quadro elettrico che gestisce l’erogazione delle diverse tipologie di acqua”.

    “Infine – viene aggiunto – ci preme specificare che per l’irrigazione dei giardini pubblici del Parco della Rimembranza viene utilizzata acqua proveniente dal pozzo comunale di via dell’Artigianato e non quella del pubblico acquedotto”.

    “Gli addetti della squadra esterna comunale – concludono – provvedono infatti giornalmente al riempimento della cisterna collocata nel sottosuolo dei giardini ove confluisce anche l’acqua di scarico della fontana”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...