venerdì 23 Ottobre 2020
Altre aree

    Castellina, si torna in aula. Prefabbricati adeguati alle norme anti Covid. Mensa per ora sospesa

    Il Comune ha riorganizzato i servizi in base agli orari stabiliti da dirigenza scolastica: previsto la fornitura quotidiana di due colazioni monoporzione ai bambini della scuola dell’infanzia

    CASTELLINA IN CHIANTI – Sarà un rientro in aula con alcune novità ma nel rispetto delle norme anti Covid-19 e della continuità didattica quello dei bambini e dei ragazzi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Castellina in Chianti.

    L’amministrazione comunale ha promosso una serie di incontri con la dirigenza scolastica, i docenti e i genitori per adeguare spazi e servizi dell’attività scolastica e rendere tutti partecipi delle scelte attuate.

    Spazi e attività didattiche

    Da lunedì 14 settembre, gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado saranno accolti nella scuola con moduli prefabbricati in località Fonte al Coscio, aperta dallo scorso anno scolastico per consentire i lavori di adeguamento sismico degli edifici scolastici in via Martiri Montemaggio.

    Gli spazi sono stati adeguati nel rispetto delle norme anticontagio, garantendo i distanziamenti sociali e il regolare svolgimento delle attività didattiche, che si svolgerà ogni mattina dal lunedì al sabato, con un solo rientro pomeridiano per la scuola secondaria di primo grado.

    Per la scuola dell’infanzia, è stato unificato l’orario rispetto agli altri ordini, con uscita alle ore 13, mentre l’asilo nido ha iniziato l’anno educativo nei giorni scorsi mantenendo orari e servizi degli anni passati.

    Mensa e trasporto scolastico

    Con il nuovo orario deciso dalla dirigenza scolastica per tutti gli ordini, il servizio mensa è stato temporaneamente sospeso e l’amministrazione comunale ha previsto la fornitura quotidiana di due colazioni monoporzione ai bambini della scuola dell’infanzia.

    Sul fronte del trasporto scolastico, il servizio è stato adeguato ai nuovi orari dei diversi ordini, potenziando anche la vigilanza sugli scuolabus nel rispetto delle norme anti Covid-19.

    Il sindaco ringrazia l’assessorato e gli uffici comunali competenti “per il lavoro svolto puntando a garantire la continuità scolastica sulla base delle disposizioni nazionali disposte per l’emergenza sanitaria”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...