spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nei boschi di Trasqua il primo percorso ludico-didattico ispirato a Dante Alighieri

    Accanto a tutte le esperienze che qui si possono vivere, c'è anche Il Viaggio di Dante, percorso ludico-didattico per bambini dai 4 agli 8 anni ispirato a Dante Alighieri...

    TRASQUA (CASTELLINA IN CHIANTI) – Ormai i nostri lettori ben conoscono il Trasqua Village.

    Nel comune di Castellina in Chianti, a pochi km dall’uscita dell’Autopalio di Monteriggioni, troviamo una sorta di bosco incantato: querce, alloro. E personaggi incredibili dove tutto è scoperta, avventura e meraviglia.

    Accanto a tutte le esperienze che qui si possono vivere, c’è anche Il Viaggio di Dante, percorso ludico-didattico per bambini dai 4 agli 8 anni ispirato a Dante Alighieri. Pensato, strutturato e nato all’interno del Trasqua Village.

    Lo staff ha creato per i più piccoli un luogo speciale, per vivere un’esperienza divertente, ma allo stesso tempo formativa, all’aria aperta, insieme ai compagni di scuola oppure in compagnia delle famiglie.

    Natura, cultura, storia e leggende: c’è questo e molto altro nel percorso dantesco studiato al Trasqua Village.

    “Quando l’idea è nata ormai più di un anno fa – racconta Marcello Imbimbo, gestore e ideatore del percorso tematico – abbiamo pensato subito di incentrare l’itinerario sulla figura di Dante Alighieri, di cui quest’anno ricorre il VII centenario della morte. Il suo personaggio, toscano doc conosciuto in tutto il mondo, è un pretesto per parlare del nostro territorio e portare ogni piccolo partecipante a conoscerlo meglio”.

    Un percorso che si vive interamente a piedi, in un continuum ben delineato all’interno del bosco: dura circa un’ora e mezzo. Alla fine, dopo giochi, indovinelli ed esercizi di logica, sarà possibile compiere la missione e uscire “a riveder le stelle”.

    La missione del Viaggio di Dante è aiutare Dante e il suo amico “Galletto Nero” Virgilio a liberare Beatrice, che è stata rapita. Il bambino, vero protagonista del percorso, compiendo la missione, si muove da una tappa all’altra, raccogliendo indizi e superando prove.

    Le attività proposte coinvolgono tutti i suoi sensi, attraverso prove pratiche o di logica, con lo scopo di fargli scoprire un nuovo modo di giocare nell’ambiente naturale circostante.

    Come detto, Il Viaggio di Dante si trova all’interno di un villaggio con tante altre attrazioni per tutta la famiglia: piscine, easy paintball, archery combat e molto altro ancora per divertirsi e rilassarsi.

    Al Trasqua Village è inoltre possibile rinfrescarsi con un bel gelato della gelateria artigianale, o ristorarsi alla Locanda di Trasqua, che propone ogni giorno un menu pensato per tutti i gusti.

    Sulla pagina Facebook tutte le informazioni su come arrivare e le modalità di prenotazione.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...