lunedì 28 Settembre 2020
Altre aree

    A Vagliagli chiusa con successo la rassegna “Cinema all’aperto con il Chianti Classico di Vagliagli”

    Tra luglio e settembre cinque aziende vitivinicole e la piazza di Vagliagli hanno ospitato degustazioni e proiezioni all’aria aperta

    VAGLIAGLI (CASTELNUOVO BERARDENGA) – Si è conclusa nei giorni scorsi la rassegna “Cinema all’aperto con il Chianti Classico di Vagliagli” organizzata, da luglio a settembre, dall’Associazione dei produttori di Chianti Classico di Vagliagli con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Berardenga e del Consorzio Chianti Classico.

    La rassegna ha visto protagoniste le aziende vinicole del territorio – Vallepicciola, Tenuta Mocenni – Bindi Sergardi, Tenuta Monaciano, Borgo Scopeto e Dievole – e la Polisportiva di Vagliagli che hanno organizzato, all’interno delle loro suggestive location, nove appuntamenti con proiezione di grandi successi cinematografici e degustazione delle eccellenze del Chianti Classico abbinate a prodotti locali.

    Tutti gli appuntamenti hanno registrato una numerosa partecipazione, nel rispetto delle norme anti Covid 19.

    La parola ai protagonisti

    “Siamo orgogliosi – commenta Fabiola Pianigiani, presidente della Polisportiva di Vagliagli – di aver organizzato, insieme all’Associazione dei produttori di Chianti Classico di Vagliagli, questa rassegna che ha permesso di valorizzare il territorio e di offrire ai visitatori e ai cittadini occasioni diverse per ammirare le nostre bellezze paesaggistiche, degustare le eccellenze del Chianti Classico e prendere parte alla proiezione di alcune delle perle del cinema nazionale e internazionale”.

    “Già dalla prima serata di luglio – afferma Alberto Colombo, AD di Vallepicciola – la rassegna si è rivelata un successo. C’è stata grande partecipazione agli eventi nonostante il momento che stiamo attraversando. Siamo felici di aver accolto all’interno delle nostre cantine tante persone”.

    “Siamo infatti convinti – aggiunge Colombo – che le aziende vitivinicole possano essere oltre che luoghi di lavoro anche luoghi di ritrovo e aggregazione per la comunità locale e per i turisti”.

    “La rassegna – riprende Alessandra Angelini di Borgo Scopeto – ha permesso di valorizzare ancora di più alcuni tra i luoghi più magici del territorio di Vagliagli. Sono state davvero tante le persone che hanno scelto di vivere un’esperienza diversa fatta di vino, cinema e territorio”.

    “Il paesaggio – commenta anche Alessandra Casini, CEO di Bindi Sergardi – ha reso tutto ancora più magico. Il tramonto mozzafiato sui vigneti e le degustazioni di Chianti Classico hanno anticipato la proiezione dei film, regalando a tutti gli ospiti forti emozioni per gli occhi e per il cuore”.

    “Queste serate – conclude Francesco Piperno della Tenuta Monaciano – hanno rappresentato l’occasione perfetta per scoprire e amare ancora di più questo splendido territorio. Lo scopo è stato colto da tutti: attraverso momenti dedicati al buon vino, al cibo locale e al divertimento, si è trovato il modo di poter conoscere meglio Vagliagli, la sua storia e le sue bellezze”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino