spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Buone feste da Villa a Sesta, e dal suo… Mercat’Unto natalizio”

    "Le castagne e il vin brulè dell’Orto Felice, il gruppo Balestrieri di Montaperti, le magnifiche ghirlande verdi del gruppo culturale Quinquartus..."

    L’anticiclone delle Azzorre è storicamente decaduto dalla sua funzione di tenere la penisola al riparo da bruschi e repentini cambi d’umore temporale, regalando quasi tutto l’anno un clima tiepido, limpido e piacevole.

    E’ subentrato l’anticiclone della Villa a Sesta, legato al fatto che ogni qual volta il piccolo paese della Berardenga parte con un’iniziativa, si aprono le nuovole del cielo (dopo due intere settimane) e il sole illumina e benedice le varie fritture calabresi, le crostate della sala thè e tisane, panini, calici di vino, intingoli e caci vari.

    Le castagne e il vin brulè dell’Orto Felice, per riscaldare gli animi più freddolosi, il gruppo Balestrieri di Montaperti, che con un Babbo Natale ciclopico, iniziano al tiro con questa antica arma.

    Le signore che negli ultimi mesi si sono adoperate in ogni genere di recupero e di artigianato, le magnifiche ghirlande verdi del gruppo culturale Quinquartus: Buone Feste dalla Villa a Sesta.

    Andrea Pagliantini

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...