spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo B.ga: 751mila euro dal ministero degli interni per completare la scuola “G. Papini”

    Il sindaco Fabrizio Nepi: "Le risorse si aggiungono ad altri finanziamenti ricevuti finora grazie a un lavoro di squadra"

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Oltre 750mila euro di finanziamenti pubblici a Castelnuovo Berardenga per sostenere investimenti su tutto il territorio, con una particolare attenzione per l’edilizia scolastica.

    Nei giorni scorsi, il ministero degli interni ha assegnato all’amministrazione comunale castelnovina un contributo di circa 751mila euro per il progetto che sta portando alla completa ristrutturazione e messa in sicurezza con adeguamento sismico e strutturale della scuola secondaria di primo grado “G. Papini”.

    Le risorse ministeriali, assegnate con lo scorrimento della graduatoria del bando a cui il Comune di Castelnuovo Berardenga aveva partecipato nel 2019, si aggiungono ai circa 400 mila euro già ricevuti dalla Regione Toscana per l’intervento di efficientamento energetico del plesso scolastico e ai circa 47 mila euro del Fondo progettazione.

    L’investimento complessivo per la ristrutturazione della scuola “G. Papini” ammonta a circa 2,2 milioni di euro ed è finanziato per circa il 60 per cento da finanziamenti pubblici esterni, mentre la parte rimanente conta su risorse proprie del Comune.

    “Di fronte alla necessità di avviare i lavori e senza poter attendere ulteriormente il finanziamento ministeriale – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – nel 2020 l’amministrazione comunale ha attivato un mutuo con Cassa Depositi e Prestiti pari a circa 1,8 milioni di euro che ha consentito di completare il Quadro economico di spesa del progetto e di avviare i lavori di ristrutturazione della scuola nell’aprile 2021″.

    “Grazie al nuovo finanziamento – aggiunge Nepi – potremo migliorare ulteriormente il nostro bilancio e il nostro piano degli investimenti e potremo programmare i prossimi interventi contando su una maggiore capacità di spesa”.

    “L’obiettivo primario – ricorda il sindaco – sarà quello di continuare a migliorare la qualità della vita sul nostro territorio in ambiti su cui abbiamo già lavorato negli anni ricevendo complessivamente diversi milioni di euro per opere dedicate al recupero delle aree urbane, all’abbattimento delle barriere architettoniche, alla sicurezza stradale, alla promozione dello sport e, in particolare, all’edilizia scolastica”.

    “I numerosi finanziamenti pubblici – conclude il primo cittadino di Castelnuovo Berardenga – sono il frutto di un importante e strategico lavoro di programmazione e di squadra per il quale ringrazio Terre di Siena Lab e, in particolare, l’Ufficio lavori pubblici del Comune”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...