spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo B.ga: grande partecipazione alla Giornata ecologica per rispettare e tutelare l’ambiente

    Un frigorifero, una cucina, uno scaldabagno, un girello per bambini, alcuni lavandini e pneumatici di auto. Sono solo alcuni dei rifiuti raccolti

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Un frigorifero, una cucina, uno scaldabagno, un girello per bambini, alcuni lavandini e pneumatici di auto.

    Sono solo alcuni dei rifiuti raccolti durante la Giornata Ecologica organizzata dalla Consulta Comunale dell’Associazionismo e del Volontariato di Castelnuovo Berardenga che ha visto la partecipazione di numerose persone, sia adulti che bambini.

    L’iniziativa è stata organizzata per la prima volta con le squadre di caccia al cinghiale dell’ATC 3 Siena Nord, Ambito Territoriale di Caccia, che hanno affiancato i partecipanti nella pulizia di strade, parchi, aree pubbliche e boschi su tutto il territorio comunale castelnovino, dal capoluogo alle frazioni.

    “La Giornata ecologica organizzata dalla Consulta Comunale dell’Associazionismo e del Volontariato di Castelnuovo Berardenga – afferma l’assessore all’ambiente, Alessandro Maggi – è stata una bella iniziativa dedicata al rispetto e alla tutela del nostro territorio”.

    “Oltre a un frigorifero, una cucina, uno scaldabagno, un girello per bambini, alcuni lavandini e pneumatici di auto – aggiunge – sono stati rinvenuti altri arredi da bagno, bottiglie di olio esausto, capi di abbigliamento e tanti rifiuti che potevano essere conferiti gratuitamente presso le stazioni ecologiche a Pianella e Cornia oppure tramite il servizio gratuito di ritiro a domicilio offerto da Sei Toscana”.

    “Basta poco per rispettare il nostro ambiente – invita – e ringrazio tutti i partecipanti all’iniziativa, che hanno mostrato grande sensibilità al contrario di chi ha abbandonato in maniera indiscriminata i rifiuti lungo le strade, nei boschi e nelle aree verdi pubbliche”.

    “Un sentito ringraziamento – aggiunge ancora Maggi – va, in particolare, alle associazioni di volontariato che hanno organizzato questo appuntamento insieme a Sei Toscana e al nostro ufficio tecnico contando sulla significativa collaborazione dell’ATC 3 Siena Nord e delle squadre di caccia al cinghiale, e ai genitori che hanno accompagnato i bambini insegnando loro fin da piccoli l’importanza dell’educazione ambientale”.

    “Un ulteriore grazie – tiene a dire – va anche a chi, ogni volta che esce per una camminata, ha con sé un sacco per raccogliere bottiglie, cartacce, lattine e altri rifiuti lungo le nostre strade, e a quelle realtà produttive locali che inviano, con regolarità, i loro dipendenti lungo le strade a ridosso della propria sede per ripulirle dalla sporcizia lasciata da altri”.

    “Piccoli gesti quotidiani – conclude – dal grande valore ambientale per il presente e il futuro del nostro territorio”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...