spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: buon anno scolastico guardando oltre la pandemia

    Rientro in aula per 564 bambini e ragazzi di scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Rientro in aula ieri, giovedì 15 settembre, a Castelnuovo Berardenga, per 564 bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

    A cui si uniscono i piccoli iscritti agli asili nido tornati a scuola l’1 settembre.

    “A tutti loro, alle famiglie, alla dirigenza scolastica, ai docenti e al personale non docente vanno i migliori auguri di buon anno scolastico – dicono dall’amministrazione comunale – con l’auspicio che sia, finalmente, un anno di ripartenza dalla pandemia”.

    Dopo due anni scolastici con attività a distanza, utilizzo delle mascherine e distanziamenti in aula che, tuttavia, non hanno limitato la qualità della didattica e dei servizi proposti, la scuola riparte con ottimismo e con l’obiettivo primario di continuare a garantire il diritto allo studio e una formazione e un’educazione fondamentali per costruire i cittadini di oggi e quelli del futuro.

    Sul fronte dei servizi, il Comune di Castelnuovo Berardenga, garantirà mensa e trasporto scolastico con una compartecipazione al costo del servizio pari al 93 per cento per lo scuolabus e all’87 per cento per la refezione scolastica, mentre la parte rimanente, a carico delle famiglie, sarà calcolata in base a fasce Isee per garantire una maggiore equità fiscale e il sostegno alle fasce deboli.

    Durante l’anno scolastico, inoltre, l’amministrazione comunale continuerà a sostenere percorsi educativi dedicati a educazione civica, musica e supporto psicopedagogico coordinandosi con la dirigenza scolastica, oltre a progetti educativi sulla valorizzazione del paesaggio e sulla mensa, con l’obiettivo primario di favorire una corretta alimentazione fin da piccoli.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...