spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: consegnati i lavori per riqualificare il centro di Monteaperti

    L'intervento riguarderà viabilità, marciapiedi, arredi urbani e la sostituzione di pini marittimi pericolosi

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Sono stati consegnati i lavori di riqualificazione che interesseranno la zona centrale della frazione castelnovina di Monteaperti, compreso lo spazio vicino al Centro Civico, via Ceccolini e via Salvani.

    L’intervento, necessario a seguito del dissesto causato dalle radici di alcuni pini marittimi, comprenderà la manutenzione straordinaria della viabilità urbana, il rifacimento dei marciapiedi e l’inserimento di nuovi arredi urbani.

    I lavori conteranno su risorse proprie del Comune e sul contributo “piccoli investimenti” inserito nella legge bilancio 2022, che ammonta a 25mila euro.

    L’intervento sarà portato avanti in più fasi. Nei prossimi giorni è prevista la rimozione dei pini, che rappresentano un pericolo per la possibile caduta improvvisa di rami e il progressivo danneggiamento dell’asfalto con l’estensione delle radici.

    Entro qualche settimana, poi, saranno riqualificati il manto stradale e la viabilità con la realizzazione di aiuole spartitraffico, prima di procedere con la fase conclusiva, che prevede la piantumazione di nuovi alberi compatibili con l’ambiente urbano nel periodo più idoneo per la loro crescita.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua