spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: da giovedì 28 luglio torna “Spruzzi d’estate”

    Quattro giorni di animazione fino a domenica 31 luglio con musica, sport e buona cucina

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Da giovedì 28 a domenica 31 luglio a Castelnuovo Berardenga si rinnova l’appuntamento con “Spruzzi d’estate” nei locali della Società Filarmonico Drammatica in Piazza della Citerna 4.

    L’edizione 2022, promossa dall’Associazione Dilettantistica Polisportiva La Bulletta con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Berardenga, proporrà quattro giorni di animazione, musica, sport e buona cucina.

    Con piatti preparati nello stand gastronomico aperto tutte le sere a partire dalle ore 19.30 insieme alla pizzeria e al cocktail bar.

    Il programma di Spruzzi d’Estate. Il primo giorno, giovedì 28 luglio, sarà animato dalla corsa podistica in notturna di 7 chilometri, che partirà alle ore 19.45.

    Venerdì 29 luglio “Spruzzi d’estate” prenderà il via alle ore 20.30 con la cena di pesce, su prenotazione, seguita da musica dal vivo con “Le llary”.

    La manifestazione entrerà nel vivo sabato 30 luglio, dalle ore 17, con l’intrattenimento per bambini e la merenda, mentre alle ore 21.30 sarà protagonista la musica de “Gli Amici della Notte”.

    L’ultima giornata di “Spruzzi d’estate”, domenica 31 luglio, si aprirà alle ore 18.30 con l’esibizione del Gruppo Majorettes “La Bulletta”.

    E proseguirà con il percorso escursionistico in notturna insieme al Gruppo Escursionisti Berardenga, che partirà alle ore 20, mentre alle ore 21.30 andrà in scena il varietà in compagnia de “I Brutti di Notte e Viola”.

    Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare i numeri 3339584088; 3387014475 e 3393900990.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...