spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: domenica appuntamento con il Mercat’Unto a Villa a Sesta

    Dalle ore 10 alle 20 street food, mercatino dell'artigianato e animazione per adulti e bambini. Atmosfera natalizia anche a Quercegrossa...

    CASTELNUOVO BERARDENGA – L’atmosfera natalizia continua ad animare il territorio di Castelnuovo Berardenga.

    Domenica 18 dicembre a Villa a Sesta si rinnova l’appuntamento con il Mercat’Unto di Natale, promosso dall’associazione Dit’Unto.

    In programma dalle ore 10 alle 20 con una giornata fra street food di eccellenza, mercatino dell’artigianato, sala da tè all’interno del piccolo teatro del borgo e animazione con i “Balestrieri Monteaperti1260”.

    Mentre i più piccoli potranno consegnare le loro letterine agli Elfi di Babbo Natale.

    Il Mercat’Unto rinnova anche il suo spirito solidale con la presenza di prodotti tipici in arrivo dai territori del Centro Italia colpiti dal terremoto nel 2016 nel 2017.

    Domenica 18 dicembre l’atmosfera delle feste invaderà anche Quercegrossa con la Tombola di Natale, in programma alle ore 15.30, e l’arrivo di Babbo Natale, alle ore 17.30, pronto a ricevere le letterine dei più piccoli.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...