lunedì 28 Settembre 2020
Altre aree

    Castelnuovo Berardenga: Palazzo comunale senza barriere architettoniche

    Conclusi nei giorni scorsi gli interventi di installazione di ascensore e rampe di accesso: per un municipio che sia davvero accessibile a tutti

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche nel Palazzo comunale di Castelnuovo Berardenga, che rendono accessibili a tutti uffici e servizi.

    Gli interventi hanno portato all’installazione di un ascensore e di alcune rampe di accesso all’ingresso del Municipio, per un investimento complessivo di circa 145 mila euro, di cui 108 mila euro in arrivo dalla Regione Toscana per l’abbattimento delle barriere architettoniche in edifici pubblici e l’accesso anche a persone con disabilità.

    Il nuovo ascensore è a basso consumo energetico, grazie a un sistema di ricarica della batteria tutte le volte che viene utilizzato che consente circa 100 corse al giorno senza il consumo di energia elettrica.

    Il progetto è stato realizzato con la collaborazione della Commissione consiliare per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino