giovedì 16 Luglio 2020
Altre aree

    Castelnuovo Berardenga: riaperti i giardini pubblici e torna il mercato completo

    Aree verdi accessibili da martedì 26 maggio a eccezione dei giochi per bambini. Da giovedì 28 maggio mercato con tutte le categorie merceologiche

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Da martedì 26 maggio sono riaperti i giardini pubblici su tutto il territorio comunale di Castelnuovo Berardenga e l’area sgambamento cani a Quercegrossa, mentre rimangono ancora chiuse le attrezzature da gioco per bambini.

    Da giovedì 28 maggio, inoltre, torna a Castelnuovo Berardenga il mercato settimanale con tutte le categorie merceologiche presenti prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria del Coronavirus, nel rispetto delle disposizioni nazionali per contrastare la diffusione del contagio.

    “Le attrezzature da gioco per bambini – afferma il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – rimangono chiuse dal momento che il DPCM del 17 maggio prevede controlli periodici dello stato delle diverse attrezzature con pulizia approfondita e frequente delle superfici più toccate, più volte al giorno, con detergente neutro ed è prevista una supervisione sull’utilizzo delle mascherine per i bambini con età superiore a 3 anni“.

    “Come indicato da Anci Toscana nei giorni scorsi – ribadisce Nepi – queste prescrizioni risultano inattuabili e non ragionevoli per le amministrazioni comunali. Pertanto, i giochi per bambini rimangono chiusi in attesa che venga fatta maggiore chiarezza sulle procedure per l’accesso, a tutela dei piccoli utenti e di tutta la comunità”.

    “Il mercato settimanale – aggiunge Nepi – sarà modificato nella disposizione dei banchi, per garantire il rispetto delle misure di sicurezza contro la diffusione del Coronavirus. E’ previsto, pertanto, l’ingresso nell’incrocio fra via della Società Operaia e via Fiorita e l’uscita in via Chianti”.

    “Le presenze all’interno del mercato – conclude il sindaco – saranno contingentate e controllate dalla Polizia municipale i banchi saranno distanziati fra di loro. Si raccomanda l’utilizzo della mascherina e di non creare assembramenti di persone”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...