spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo: installati pannelli per il rilevamento della velocità presso scuole e centri abitati

    L'assessore Alessandro Maggi: "Intervento per potenziare la sicurezza veicolare e pedonale sul territorio"

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Nei giorni scorsi sono stati installati sul territorio comunale di Castelnuovo Berardenga cinque pannelli per il rilevamento della velocità, al fine di aumentare la sicurezza stradale nei pressi di alcuni punti sensibili, quali scuole e ingressi ai centri abitati.

    I pannelli sono alimentati da sistemi fotovoltaici e sono stati collocati presso le scuole primarie di Castelnuovo Berardenga e Quercegrossa, l’asilo nido di Monteaperti e all’ingresso dei centri abitati di Monteaperti (lato nord) e Quercegrossa (lato sud).

    Con gli stessi obiettivi di potenziamento della sicurezza stradale, è in via di completamento l’installazione della segnaletica relativa a possibili animali selvatici vaganti su tutte le strade di competenza comunale.

    “La messa in sicurezza delle strade che attraversano il nostro territorio – afferma il vicesindaco e assessore alla viabilità di Castelnuovo Berardenga, Alessandro Maggi – è stata una delle priorità fin dall’inizio del precedente mandato amministrativo e abbiamo promosso diversi interventi attingendo a bandi per il finanziamento di opere a tutela della viabilità, sia veicolare che pedonale”.

    “La collocazione dei pannelli – ricorda – alimentati da fotovoltaico, è stata agevolata dalla collaborazione della polizia provinciale, che ringrazio per la sensibilità e per il prezioso aiuto, anche tecnologico, che ha permesso di individuare fra i punti più sensibili l’ingresso ad alcuni centri abitati, oltre alle scuole”.

    “I cinque pannelli di rilevamento della velocità – continua Maggi – si aggiungono a marciapiedi e attraversamenti pedonali realizzati in varie zone del capoluogo, a Casetta, Monteaperti, Ponte a Bozzone e presto anche a Quercegrossa”.

    “Ad altri attraversamenti pedonali rialzati – dice ancora – nei punti di maggior pericolo e a una serie di segnalatori di velocità adiacenti alle scuole già presenti per proteggere le fasce deboli della popolazione, come i bambini spesso accompagnati dai nonni”.

    “La sicurezza stradale – conclude l’assessore – sarà presto potenziata ulteriormente con l’installazione di un’apposita segnaletica sul pericolo di ungulati lungo le strade comunali, sempre più presente a causa della crescita del numero di esemplari con conseguenti rischi per la viabilità”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...