spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Domenica a Castelnuovo Berardenga si impara a osservare il sole

    Appuntamento il 10 luglio alle 10.30 al Museo del Paesaggio: con l'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena

    CASTELNUOVO BERARDENGA – “Il sole, un astro contadino”. È questo il titolo dell’evento che si svolgerà domenica 10 luglio, alle ore 10.30, al Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga per imparare a conoscere le caratteristiche fisiche e astronomiche del sole.

    L’evento sarà diviso in due parti: la prima si svolgerà all’interno del Museo, mentre la seconda si terrà sulle terrazze di Villa Chigi per osservare il sole insieme agli esperti dell’Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena.

    L’iniziativa fa parte del cartellone di eventi estivi promosso dal Comune di Castelnuovo Berardenga in collaborazione, tra gli altri, con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Lo Stanzone delle Apparizioni e alcune associazioni del territorio.

    Per informazioni e prenotazioni, è possibile chiamare il numero 0577351337 oppure inviare una mail a museo@comune.castelnuovo.si.it.

    Il cartellone con tutti gli appuntamenti estivi è disponibile sul sito del Teatro comunale “Vittorio Alfieri”, www.teatrovittorioalfieri.com e sul sito del Comune di Castelnuovo Berardenga, www.comune.castelnuovo.si.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...