spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 2 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Green Food Week: il Comune di Castelnuovo B.ga impegnato nell’educazione alimentare dei bimbi

    Mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio il menù scolastico delle scuole castelnovine propone piatti a base di verdure di stagione, legumi, ...

    CASTELNUOVO BERARDENGA – ll Comune di Castelnuovo Berardenga continua a investire in una mensa scolastica sostenibile e a “km 0”.

    In occasione della Green Food Week, promossa dal 5 al 9 febbraio in tutta Italia dall’associazione Foodsider per diffondere un’alimentazione a basso impatto ambientale, mercoledì 7 febbraio e giovedì 8 febbraio il menù scolastico delle scuole castelnovine propone piatti a base di verdure di stagione.

    E legumi con pasta ceci e cavolo nero, frittata porri patate e quinoa, cavolella olio e limone e frutta di stagione.

    L’iniziativa rafforza l’impegno del Comune castelnovino per la sostenibilità della mensa scolastica e per l’educazione alimentare partendo dai più piccoli.

    Nell’anno scolastico in corso, infatti, è stata rinnovata l’adesione al progetto Sostenibilmense, promosso dalla Fondazione Mps con il supporto di Anci Toscana.

    E stanno continuando i progetti per limitare gli sprechi alimentari e riscoprire la tradizione rurale a tavola con la collaborazione del Museo del Paesaggio.

    Le iniziative sono condivise con la Commissione mensa, già attiva da molti anni e composta da Comune, insegnanti e genitori degli alunni.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...