spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Valerio Amici (capolista PaP Castelnuovo Berardenga): “La nostra unica lista popolare e pacifista”

    "Gli altri presentano le liste al chiuso, nelle parrocchie, in aperitivi con mestieranti della politica. Noi in mezzo al popolo. E unici a dire no ad armi e guerra"

    CASTELNUOVO BERARDENGA – “Quella di Potere al Popolo a Castelnuovo Berardenga è l’unica lista, tra quelle che si presenteranno alle prossime amministrative dell’8 e 9 giugno, popolare e pacifista”.

    Lo sostiene Valerio Amici, che sarà capolista fra i candidati al consiglio comunale per PaP.

    “Popolare – spiega – perché formata da persone che fanno attivismo politico dal basso, a prescindere dalle scadenze elettorali. E’ emblematico il fatto che le presentazioni delle altre liste stanno avvenendo al chiuso nelle sale di rappresentanza, nelle parrocchie, tramite aperitivi alla presenza di noti mestieranti della politica che nulla hanno a che fare con Castelnuovo”.

    “Mentre noi – rilancia – siamo nelle strade e nelle piazze delle frazioni del nostro comune ad ascoltare, confrontarci e discutere del nostro programma, che per noi è un progetto per il futuro del nostro territorio e delle nostre comunità e non un semplice adempimento burocratico come invece ormai viene trattato da certa politica”.

    “Siamo anche l’unica lista pacifista – sostiene Amici – perché le altre fanno tutte riferimento a partiti che appoggiano l’aumento delle spese militari, l’invio delle armi in Ucraina, gli accordi militari ed economici con Israele”.

    “Si tratta di temi non solamente etici – rivendica – che ci coinvolgono come cittadini del mondo, ma che influiscono anche nella nostra quotidianità”.

    “Quando ci dicono che mancano soldi per le spese sociali, per i servizi comunali, per la sanità – conclude Amici – è anche per colpa di chi ha deciso di investire per rendere il mondo più insicuro, alimentare l’industria delle armi e seminare morte e distruzione nel mondo, come sta avvenendo ad esempio in Palestina”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...