spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Allerta meteo e piogge torrenziali: in Pesa, Elsa, Ema e Greve deflusso sotto controllo

    Il Consorzio di Bonifica: "Massima cautela nell’avvicinarsi ad argini, sponde e – dove presenti – percorsi di servizio: come la pista della Pesa"

    FIRENZE – Deflusso sotto controllo nei quattro fiumi/torrenti maggiori nel nostro territorio: Pesa, Elsa ( i due più “bersagliati” dalle piogge in mattinata), Elsa e Greve.

    “In aumento anche i fiumi Elsa, Pesa e Greve” scriveva alle 11.30 di stamani il presidente regionale, Eugenio Giani.

    Al momento, dai riscontri del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, si tratta di fiumi con portate importanti ma con deflussi attualmente sotto controllo.

    “La notte – dicobo dal Consorzio di Bonifica, dopo aver parlato delle difficoltà vissute nel pistoiese – è passata relativamente tranquilla sulle altre zone del comprensorio del Medio Valdarno (che comprende le province di Firenze, Prato, Pistoia, l’Empolese Valdelsa e la zona nord della provincia di Siena)”.

    “Fiumi e torrenti sono alzati – riprendono – ma senza destare preoccupazione. In queste ore è atteso il transito della piena dell’Arno a Firenze, al di sotto dei livelli di guardia.

    “In giornate impegnative come queste è importante ricordare ancora l’importanza del lavoro di cura e prevenzione dei corsi d’acqua” dichiara il presidente del Consorzio Marco Bottino.

    “Sappiamo quanto sia fragile il reticolo pistoiese – rilancia – ma oggi abbiamo avuto una dimostrazione che il lavoro di questi anni sta andando nella direzione giusta e insieme alla Regione e ai Comuni continueremo a investire per risolvere i problemi ancora aperti”.

    “Si coglie l’occasione – dicono dal Consorzio – per ricordare a tutti la massima cautela nell’avvicinarsi ad argini, sponde e – dove presenti – percorsi di servizio: come la pista della Pesa”.

    “Si tratta di aree per loro natura allagabili – concludono – che possono diventare pericolose anche per livelli idrometrici non allarmanti”.

    Pioggia e temporali, la Regione: “Fenomeni in attenuazione, resta il codice giallo”

    La Pesa alla Sambuca

    La Pesa a Cerbaia

    La Greve a Greve in Chianti (e oltre)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...