spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Dicembre 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Anche il territorio del Chianti fiorentino parteciperà alla Perugia-Assisi. Iscrizioni aperte

    Domenica 10 ottobre le associazioni del territorio organizzano un pullman da Panzano, Greve, Strada e Impruneta per partecipare alla Marcia della Pace nazionale

    CHIANTI FIORENTINO – Domenica 10 ottobre si partirà da Panzano, Greve, Strada in Chianti e Impruneta per  partecipare alla 60° Marcia per la Pace Perugia-Assisi.

    L’associazione Tiravento, la casa del popolo di Panzano, Greve e Impruneta, il presidio Libera di Greve, lo Spi Cgil Greve e Strada, la Pro Loco di Panzano, il Comitato Selma, il Gruppo San Michele e la Cooperativa Italia Nuova stanno organizzando, per l’occasione, un pullman invitando tutti i cittadini a partecipare.

    Questo gli orari previsti.


    – PARTENZA DA PANZANO

    Piazza Bucciarelli ore 6.30

    – PARTENZA DA GREVE

    Piazza Trento ore 6.45

    – PARTENZA DA STRADA

    Piazza Landi ore 7.05

    – PARTENZA DA IMPRUNETA

    Piazza Buondelmonti ore 7.25

    Si potrà salire, inoltre, anche a Firenze Sud.



    Costo: 15 euro a persona (incluso pranzo a sacco), fino ad esaurimento posti. Per salire sul pullman è richiesto il Green pass.

    Info e prenotazioni: 3313454218 Bianca 3200196356 Gabriele3483318380 Daniele.

    Sarà possibile partecipare scegliendo di percorrere un tratto della marcia (15 km / 5 km / 1,5 km) e assistere successivamente alla manifestazione conclusiva.

    “È un periodo difficile e complesso – dicono gli organizzatori – ma proprio per questo, anche molto importante affinché riprenda anche da parte di tutti i cittadini e un cammino di impegno e responsabilità”.

    “”I care” (mi prendo cura, mi interessa) – riprendono – sarà il tema dell’evento nazionale di quest’anno, riprendendo il messaggio di don Milani e in omaggio a Gino Strada“.

    “Un invito – concludono – alla cura delle giovani generazioni, cura della scuola, cura degli altri, cura del pianeta, cura del bene comune e dei beni comuni, cura dei lavori di cura, cura della città, cura dei diritti umani, cura della democrazia. Che sta a cuore a tutti noi”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...