spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una splendida giornata assieme anche alle vecchie glorie della Fiorentina

    Domenica 17 marzo prima edizione della "Caccia al Tesoro nel Chianti", organizzata dal Rotary San Casciano – Chianti: la competizione attraverserà i comuni di San Casciano, Impruneta, Tavarnelle e Greve in Chianti. Chi è interessato a partecipare deve inoltrare la domanda entro venerdì 15 marzo alle e-mail: patriziogiaconi@hotmail.it; alessiocalusi@yahoo.it.

     

    La manifestazione è organizzata in collaborazione con “Glorie fiorentine”, Lions International e ChiantiBanca. Il gioco si snoderà tra alcune delle piazze e delle strade più belle dei Comuni del Chianti fiorentino. Alla manifestazione saranno presenti illustri personalità del mondo sportivo e artistico come Narciso Parigi.

     

    "La caccia al tesoro – spiega il presidente del Rotary San Casciano – Chianti, Giaconi – è finalizzata a reperire fondi da destinare a famiglie in difficoltà che verranno segnalate dalle Caritas territoriali: abbiamo già una discreta adesione, pensiamo sia anche questo un service interessante. Da San Casciano si parte, a San Casciano si torna, la sera cena con premiazione a Villa Borromeo".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua