spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I voti e i nomi degli eletti per il nuovo Consorzio di Bonifica n. 3 – Medio Valdarno

    CHIANTI – Si sono svolte regolarmente sabato 30 novembre le elezioni per i membri elettivi del Consiglio del nuovo Consorzio di Bonifica n. 3 – Medio Valdarno, nato dalla fusione tra i comprensori n. 7 dell’Unione Comuni Val Bisenzio, n. 15 del Consorzio Bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio, n. 16 del Consorzio Bonifica Area Fiorentina, n. 17 dell’Unione Montana Comuni Mugello e nn. 21 e 22 del Consorzio Bonifica Toscana Centrale, secondo la riforma del settore (LRT 79/2012).

     

    Nelle varie sezioni (1, 2 e 3) in cui si è votato, definite in base all’entità del tributo pagata dai consorziati, la lista vincitrice si è aggiudicata quattro consiglieri, mentre un consigliere va alla seconda lista.

     

    Ai quindici consiglieri così eletti se ne aggiungeranno altri undici nominati da enti pubblici (Regione, Province, Comuni). Ai consiglieri non spetta alcun compenso. Solo a coloro che sono residenti in un comune distante almeno 10 km dalla sede dell’assemblea vengono rimborsate le spese di viaggio documentate. L’assemblea eleggerà poi il presidente di ciascun Consorzio.

     

    SINTESI DATI ELETTORALI

     

    SEZIONE N. 1

    Aventi diritto al voto n. 317.425
    Voti validi n. 5.290
    Voti nulli n. 286
    Schede bianche n. 48
    Totale votanti n. 5.634

     

    SEZIONE N. 2

    Aventi diritto al voto n. 52.481
    Voti validi n. 2.012
    Voti nulli n. 83
    Schede bianche n. 21
    Totale votanti n. 2.117

     

    SEZIONE N. 3

    Aventi diritto al voto n. 2.519
    Voti validi n. 196
    Voti nulli n. 4
    Schede bianche n. 3
    Totale votanti n. 203

     

    VOTI DI LISTA

     

    SEZIONE N. 1

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE” Voti n. 3.286
    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO” Voti n. 1487
    LISTA “ACQUA AZZURRA” Voti n. 517

     

    SEZIONE N. 2

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE” Voti n. 1.287
    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO” Voti n. 582
    LISTA “ACQUA AZZURRA” Voti n. 143

     

    SEZIONE N. 3

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE” Voti n° 128
    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO” Voti n° 68

     

    ELETTI

     

    SEZIONE N. 1

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE”

    BOTTINO MARCO nato a Firenze 28/03/1961
    FANTINI MAURIZIO nato a Firenze il 18/02/1964
    CAREGNATO FABIO nato a Pistoia il 22/11/1964
    BECATTELLI SILVANO nato a Poggibonsi (SI) il 21/08/1947

    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO”

    GUIDUCCI GIULIANO nato a Pistoia il 29/07/1949

     

    SEZIONE N. 2

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE”

    DESIDERI VALERIO nato a Castelfiorentino (FI) il 26/08/1955
    GUIDUCCI CARLO nato a Firenze il 26/10/1987
    CIANI MARCO nato a Vernio (PO) il 05/07/1960
    CAPANNI STEFANIA nata a PELAGO (FI) il 01/03/1959

    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO”

    GIUSTI FRANCO nato a Prato il 28/01/1968

     

    SEZIONE N. 3

    LISTA “TERRITORIO AGRICOLTURA AMBIENTE”

    BORGIOLI ADRIANO nato a Borgo San Lorenzo (FI) il 26/06/1947
    BIAGIOLI ALESSIO nato a Firenze il 24/09/1971 Legale Rappresentante del Comune di Calenzano
    ZANOBONI PIERO nato a Certaldo (FI) il 06/05/1956
    CAMMELLI EMANUELE nato a FIRENZE il 18/04/1963 Legale Rappresentante della Società Cooperativa Agricola di Legnaia con sede in Firenze (FI)

    LISTA “INSIEME IN DIFESA DEL TERRITORIO”

    TESI TULLIO nato a Pistoia il 28/01/1941 Legale Rappresentante della Società Agricola Tesi Tullio Società Semplice con sede in Pistoia (PT)

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...