spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Elicottero (giallo) in volo da ieri a quote bassissime. Non è un Pegaso

    CHIANTI FIORENTINO – Ieri ci sono arrivate segnalazioni da Greve in Chianti. Questa mattina ce lo siamo trovato proprio sulla testa, a Montefiridolfi, a poche decine di metri da terra.

     

    Da lunedì 23 gennaio un elicottero in volo sul territorio del Chianti fiorentino (pare per effettuare delle riprese) sta destando un po' di allarme e agitazione nella popolazione.

     

    Il motivo? E' presto detto, la sua livrea, gialla, rimanda ai colori del Pegaso, ovvero l'elicottero utilizzato nei servizi di soccorso ed emergenza.

     

    Ma la striscia verde su un lato e, soprattutto, ulteriori verifiche, hanno confermato che non si tratta dell'elicosoccorso che parte dall'ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

     

    Questo però i cittadini non lo possono sapere. E quando l'elicottero passa sopra le loro teste, un misto di preoccupazione, apprensione e curiosità… c'è sempre.

     

    # ARTICOLO / Elicottero a quote bassissime, "mistero" svelato: sta facendo ricognizione per Enel

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...