spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Servizi socio-sanitari e presidi ospedalieri Zona fiorentina sud-est, incontro con Asl

    Per fare il punto su presidi ospedalieri, servizi sanitari, socio-sanitari, specialistici

    CHIANTI FIORENTINO – Si è svolto martedì pomeriggio l'incontro tra la Conferenza dei sindaci della Zona fiorentina sud-est e i vertici dell'Azienda Usl Toscana Centro per fare il punto sui presidi ospedalieri, sui servizi sanitari, socio-sanitari e specialistici che interessano i quattordici Comuni dell'area (Bagno a Ripoli, Barberino Tavarnelle, Fiesole, Figline Incisa Valdarno, Greve in Chianti, Impruneta, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rignano sull’Arno, Rufina, San Casciano Val di Pesa, San Godenzo).

     

    Alla riunione, ospitata negli uffici della Usl a Santa Maria Nuova a Firenze, in rappresentanza dei Comuni hanno partecipato il presidente della Conferenza zonale Francesco Casini (sindaco di Bagno a Ripoli) e i rappresentanti dell'esecutivo composto da Monica Marini, Giulia Mugnai, Paolo Sottani (sindaci di Pontassieve, Figline – Incisa Valdarno e Greve in Chianti) e da Alessandra Nencioni (assessore Comune di Fiesole).

     

    L'Azienda era presente con il direttore generale Paolo Morello, il direttore sanitario Emanuele Gori, il coordinatore sanitario della Zona sud-est Antonio Tocchini, il direttore amministrativo Lorenzo Pescini, l'ingegner Luca Meucci, dirigente del dipartimento tecnico, e il responsabile del Cup Leonardo Pasquini.

     

    È stata l'occasione per valutare lo stato dell'arte dei servizi sanitari e socio-sanitari attualmente in essere sul territorio e i progetti in fase di avvio.

     

    È stata sottolineata la necessità di potenziare i servizi specialistici nelle aree del Valdarno e della Valdisieve, di Fiesole e del Chianti.

     

    E sono stati infine illustrati alcuni importanti progetti relativi ai presidi ospedalieri presenti sul territorio, alcuni in corso e in fase di completamento, altri ai nastri di partenza.

     

    Tra questi, rientra l'intervento del valore di un milione e mezzo di euro per la realizzazione di coperture, zona bar e nuova viabilità all'ospedale Serristori di Figline. L'avvio dei lavori è previsto entro la primavera.

     

    Si tratta del primo stralcio del piano di investimenti da oltre 6,5 milioni previsto dal protocollo per il potenziamento strutturale del presidio ospedaliero sottoscritto nel 2013.

     

    Si apprestano invece alla conclusione gli importanti interventi per la realizzazione del nuovo DEA all'ospedale Santa Maria Annunziata di Bagno a Ripoli: la fine dei lavori è prevista per la fine della primavera e la messa in esercizio del nuovo Pronto soccorso è attesa per la fine dell'estate.

     

    Un intervento che permetterà di liberare numerosi spazi dell'ospedale che saranno messe a disposizione di nuove funzioni sanitarie con un ulteriore potenziamento dell'attività della struttura.

     

    “È stato un incontro utile e molto importante – ha dichiarato il presidente della Conferenza dei sindaci della Zona fiorentina sud-est, Francesco Casini – per fare il punto sui servizi, le necessità e i progetti in corso in un territorio ampio e rilevante come quello a sud est di Firenze. Un ringraziamento per la disponibilità che come sempre è stata mostrata dall’Azienda Usl Toscana Centro e dal direttore generale Morello, alla Regione Toscana e in particolare all’assessora Stefania Saccardi per l’attenzione, il lavoro e l’impegno concreto che hanno reso possibili gli importanti interventi e gli investimenti che stanno interessando il nostro territorio sotto il profilo dei servizio socio-sanitari e della salute delle persone”.

     

    “Proseguiamo – ha dichiarato l’assessora regionale alla Salute Stefania Saccardi – nell’impegno di dotare la zona Fiorentina sud est di servizi socio sanitari efficienti e sempre più vicini ai bisogni dei cittadini in collaborazione con i sindaci della zona. Continueremo a lavorare per portare a termini tutti gli impegni assunti nel più breve tempo possibile e nel modo migliore”.

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...