spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Chianti fiorentino, ultima fase di ispezione delle linee elettriche in elicottero

    Il check-up ha consentito anche di vedere un guasto e poi sostituire un tratto di linea aerea ai Paolini (San Casciano)

    CHIANTI FIORENTINO – Da terra e anche dal cielo, sono in corso di svolgimento le ultime fasi di controlli aerei Enel per garantire un servizio elettrico di qualità, efficiente e continuo nella provincia di Firenze, con particolare riferimento al Chianti fiorentino.

     

    Dopo aver ispezionato migliaia di km di linee in tutta la regione, e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica, ha avviato le operazioni conclusive sugli ultimi 1.250 km di linee aeree di media tensione, non ispezionate nel corso del 2015 e del 2016, distribuiti nel territorio fiorentino.

     

    Il check-up aereo avviene con un elicottero specializzato che consentirà di monitorare lo stato di salute di circa 1.250 km di rete elettrica nei territori comunali dei comuni del Chianti fiorentino e della Val di Pesa, per poi spostarsi in altre aree della provincia fiorentina dove permangono piccole porzioni di rete elettrica da sottoporre a check up aereo.

     

    # ARTICOLO E VIDEO / Elicottero a quote bassissime, "mistero" svelato: sta facendo ricognizione per Enel

     

    Ieri mattina, inoltre, in località Paolini nel comune di San Casciano le squadre operative di e-distribuzione hanno sostituito un tratto di linea elettrica aerea, che risultava danneggiato, con nuovi conduttori di ultima generazione che garantiranno un servizio elettrico efficiente e continuo.

     

    La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione delle linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nell'ambito delle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche.

     

    I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti.

     

    Durante queste ispezioni viene posta particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo.

     

    Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela. Al controllo aereo fa seguito l'analisi di dettaglio dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici di e-distribuzione che definiscono il successivo piano di interventi.

     

    L’ispezione eliportata si concluderà nei prossimi giorni, compatibilmente con le condizioni meteo, dopodiché e-distribuzione passerà alla fase operativa con le operazioni sul campo in base alle esigenze di intervento rilevate nel corso delle ispezioni.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...