spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Per non dimenticare: Giornata della Memoria, un ricordo “a distanza” tra parole e note

    Eventi on line a Greve in Chianti e nelle scuole di Barberino Tavarnelle per ricordare le vittime dell'Olocausto: tutte le info

    CHIANTI FIORENTINO – Il ricordo musicale e letterario della Shoah nel Chianti fiorentino vola in rete, come strumento di comunicazione ed espressione artistica tra i più giovani.

    Per non dimenticare, il Comune di Greve in Chianti celebra la Giornata della Memoria con un evento on-line che intreccia “Parole & Note”.

    È questo il titolo dell’evento, promosso e organizzato dall’amministrazione comunale, in programma giovedì 27 gennaio alle ore 18, trasmesso sulla pagina Facebook e sul Canale YouTube del comune di Greve in Chianti.

    Sul palcoscenico virtuale le letture di Marco Hagge e Corinna Verniani saranno accompagnate dagli intermezzi musicali a cura della Scuola di Musica di Greve in Chianti.

    I musicisti Luca Rinaldi al violino e Marco Guerrini al pianoforte eseguiranno musiche tratte dai repertori di Williams, Weill, Ravel, Zydowska, Botbol.

    Anche Barberino Tavarnelle, dove gli eventi sono stati rinviati a causa dell’emergenza sanitaria, la comunità celebra la Giornata della Memoria con un programma di iniziative che vuole tenere vivo il ricordo delle vittime dell’Olocausto e l’orrore del sacrificio causato dal genocidio nazifascista.

    Saranno le studentesse e gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” a rievocare il valore della memoria con la preparazione del laboratorio spettacolo “La memoria non basta”.

    E poi la visione del film “Anna Frank: vite parallele”, l’esibizione musicale online di brani “Per non dimenticare”, e l’esposizione di disegni e parole, tratte dal Diario di Anna Frank “Le parole di Anna Frank”, nel borgo di San Donato in Poggio.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...