spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La Provincia di Firenze ha dato il via ufficiale al percorso di costituzione

    CHIANTI FIORENTINO – Novità in materia di gestione delle emergenze. Nel corso dell’ultima riunione, la giunta provinciale di Palazzo Medici Riccardi ha dato il via libera affinché la Provincia di Firenze sottoscriva un accordo con la Prefettura per far nascere la Sala Operativa Unica Integrata.

     

    “La volontà espressa ufficialmente dalla giunta provinciale – spiega l’assessore alla Protezione Civile, Stefano Giorgetti –  è quella di costituire insieme alla Prefettura una sala operativa unica di supporto al Ccs (Centro coordinamento soccorsi), la cui responsabilità ricade sotto il Prefetto di Firenze ed ha tra suoi componenti anche il presidente della Regione e il presidente della Provincia".

     

    "Inoltre – prosegue – la Sala Operativa Unica Integrata, con sede nei locali situati in via dell’Olmatello 25, avrà funzioni di supporto anche nei confronti della Prefettura e della Provincia di Firenze, per quanto riguarda le specifiche attività di gestione delle emergenze che sono di diretta competenza delle due amministrazioni”.

     

    Il percorso individuato dalla giunta provinciale prevede la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con la Prefettura, in cui è esplicitamente indicata la costituzione di un apposito tavolo tecnico che dovrà varare, entro 30 giorni, la proposta organizzativa della Sala Operativa Unica Integrata.

     

    “Nel  frattempo – aggiunge Giorgetti –  nel testo approvato dalla giunta per la sottoscrizione del protocollo con la Prefettura di Firenze, si definiscono anche le  linee di intesa che permetteranno di organizzare da subito le attività del Centro di  Coordinamento dei Soccorsi per eventuali situazioni di emergenza che si dovessero verificare sul territorio provinciale”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...