spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo, gli incontri con il sindaco sul bilancio di metà mandato

    Prossimi appuntamenti il 30 gennaio a Quercegrossa e il 1 febbraio a Vagliagli. Il calendario continua

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Continuano su tutto il territorio gli incontri promossi dall’amministrazione comunale di Castelnuovo Berardenga e dedicati al bilancio di metà mandato della giunta guidata dal sindaco Fabrizio Nepi e al bilancio di previsione per il 2017.

     

    I prossimi appuntamenti sono in programma lunedì 30 gennaio, alle ore 21.15, a Quercegrossa, nella sede del locale Gruppo Sportivo Dilettantistico, e mercoledì 1 febbraio a Vagliagli, ancora alle ore 21.15, negli spazi della Polisportiva. Gli incontri andranno avanti fino a mercoledì 8 febbraio, toccando anche altre frazioni del territorio castelnovino, per coinvolgere tutta la comunità nel confronto sul lavoro svolto e sui prossimi obiettivi in settori quali sociale, istruzione, opere pubbliche, promozione del territorio, sostegno al tessuto economico, ambiente e cultura.

     

    L’impegno su istruzione e cultura, per una crescita consapevole della comunità. “Fra i settori che ci hanno visti impegnati nei primi due anni e mezzo di mandato – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – accanto a sociale, promozione del territorio e opere pubbliche, ci sono sicuramente l’istruzione, la formazione e la cultura, elementi fondamentali per la crescita consapevole di una comunità". 

     

    "Su queste basi – continua il sindaco  – abbiamo investito energie e risorse per mantenere un buon livello di servizi educativi e per rendere sempre più accoglienti e funzionali le strutture scolastiche, sostituendosi spesso allo Stato, che avrebbe competenza diretta in materia. Investimenti importanti si sono registrati anche sul fronte sportivo, sociale e culturale, sostenendo progetti e attività portati avanti da numerose associazioni e da strutture come il Teatro comunale ‘Vittorio Alfieri’, divenuto negli anni un punto di riferimento per il territorio castelnovino e per le zone limitrofe".

     

    Dice il primo cittadino: "Particolare attenzione è stata data anche alle iniziative dedicate alla nostra storia, alle tradizioni locali e al tema della memoria. Fra queste, in occasione della Giornata della Memoria celebrata ieri, mi preme ricordare il progetto Albicocche Rosse, dedicato all’eccidio di Palazzaccio del 4 luglio 1944 e realizzato nel settembre 2014 con la collaborazione fra il Teatro comunale ‘Vittorio Alfieri’ di Castelnuovo Berardenga e il Teatro St.Paul di Amburgo. In questi giorni quel progetto è salito sul Treno della Memoria organizzato dalla Regione Toscana, che ha portato ad Auschwitz 500 studenti toscani, fra cui il nostro giovane concittadino Giovanni Di Grillo”.

     

    Il calendario degli incontri continuerà venerdì 3 febbraio al Circolo Arci di Casetta, lunedì 6 febbraio a Monteaperti, presso il Centro Civico, e mercoledì 8 febbraio a San Gusmè, nei locali della Società Filarmonica. Tutti gli appuntamenti iniziano alle ore 21.15.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...