spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo: presentazione pubblica per il nuovo volto di via Fiorita

    Mercoledì 30 novembre alle 18 a Villa Chigi incontro sulla riqualificazione dei sottoservizi e la nuova pavimentazione

    CASTELNUOVO BERARDENGA – La riqualificazione di Via Fiorita prende forma. Mercoledì 30 novembre, alle 18, la Sala Auditorium di Villa Chigi ospiterà la presentazione pubblica del progetto che partirà nelle prossime settimane per dare un nuovo volto a una delle vie più storiche di Castelnuovo Berardenga, con il rifacimento dei sottoservizi, quali acquedotto, fogne bianche e nere, e una nuova pavimentazione in pietra serena.

     

    L’investimento complessivo ammonta a 315 mila euro per il Comune, a cui si unirà la compartecipazione di Acquedotto del Fiora per interventi su acquedotto e fognature.

     

    “I lavori per la riqualificazione di via Fiorita – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – rappresentano un intervento atteso da decenni nel capoluogo per migliorare e valorizzare una delle sue vie più storiche. L’intervento è già stato affidato e diventerà finalmente realtà nelle prossime settimane, grazie alla ricerca e al supporto di finanziamenti regionali integrati da risorse proprie del Comune dopo una variazione di bilancio approvata lo scorso luglio”.

     

    “Il progetto conta sulla compartecipazione di Acquedotto del Fiora – aggiunge Alessandro Maggi, vicesindaco e assessore ai lavori pubblici di Castelnuovo Berardenga – che si occuperà degli interventi di riqualificazione dei sottoservizi di sua competenza, quali acquedotto e fognature, mentre l'amministrazione comunale curerà la realizzazione del sistema di raccolta delle acque meteoriche e della nuova pavimentazione in pietra serena".

     

    "L’intervento su via Fiorita – conclude il vicesindaco – rappresenta un altro intervento importante per il decoro urbano, la riqualificazione degli spazi pubblici e la valorizzazione del nostro patrimonio storico e sociale, dopo aver dato un nuovo volto ad altre zone del capoluogo e ad alcune frazioni. Un impegno e un’attenzione a tutto il territorio che stanno continuando anche in altre aree, con interventi in corso o in fase di progettazione e avvio”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...