spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nei giorni scorsi la festa della scuola primaria nel comune di Castelnuovo Berardenga

    PIANELLA (CASTELNUOVO BERARDENGA) – Una festa per chiudere l’anno scolastico e celebrare l’ecologia e il riuso e la solidarietà.

     

    Nei giorni scorsi, tutti i bambini della scuola primaria di Pianella, “Gianni Rodari” hanno organizzato una festa e una recita e hanno presentato alle famiglie e ai cittadini due dei progetti a cui hanno partecipato durante l’anno: la raccolta “Per un pugno di Tappi” e il gemellaggio con la scuola di Rovereto, nel comune di Novi di Modena, colpito del forte sisma del 2013.

     

    “La festa – spiega l’assessore all’istruzione, Annalisa Giovani – è stata l’occasione per mettere a frutto il lavoro svolto da tutti i bambini durante l’anno e, in particolare, è stato un modo per raccogliere fondi durante il pranzo organizzato dal Gruppo sportivo di Pianella e dalla vendita dei tappi e dei giochi usati, a sostegno delle attività della scuola pianese e in progetti di solidarietà con la scuola emiliana, anche grazie a un piccolo contributo del Comune di Castelnuovo Berardenga".

     

    "Questi ultimi, in particolare – prosegue – nascono dal progetto avviato insieme alla Pubblica Assistenza di Taverne d’Arbia, dedicato alla formazione sulla protezione civile, il volontariato, la tutela del territorio e i terremoti, con particolare riferimento al sisma verificatosi in Emilia e che ha portato al gemellaggio con la scuola di Rovereto”.

     

    “Un ringraziamento – continua l’assessore – va alle insegnanti per l’attività didattica svolta durante tutto l’anno; all’Anpas della Pubblica Assistenza, ai geologi Serena Castiglioni e Attilio Lenti e ai ricercatori dell'Osservatorio sul doposisma che hanno portato avanti il filone educativo inaugurato al Museo del Paesaggio, dedicato ai sismi e ai metodi di evacuazione".

     

    "Ringrazio – conclude – anche tutti coloro che hanno partecipato all’organizzazione della festa e, di nuovo, la Pubblica Assistenza e i Vigili del Fuoco che presso il campo sportivo di Pianella hanno messo in mostra i mezzi di soccorso e simulato le ricerche e il ritrovamento di persone scomparse con l’ausilio dei cani”.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...