sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Gaiole in Chianti, decisione dolorosa, annullata l’Eroica 2020: “Appuntamento al 2021”

    "La decisione - spiega il Comune - è stata presa responsabilmente valutando la volontà della popolazione e le condizioni sanitarie nazionali e internazionali"

    GAIOLE IN CHIANTI – La notizia non potrà che far dispiacere alle migliaia di ciclisti che da ogni parte del mondo vengono in Chianti in autunno per cimentarsi in quella che è diventata una corsa-icona.

    L’Eroica 2020 di Gaiole in Chianti non si farà: “La decisione – fa sapere una nota diffusa dall’amministrazione comunale gaiolese – è stata presa responsabilmente valutando la volontà della popolazione e le condizioni sanitarie nazionali e internazionali”.

    Condizioni, riprende la nota, “che non consentono di garantire un livello di tutela adeguato per i cittadini e per i partecipanti”.

    Il Comune di Gaiole in Chianti “ha valutato questa scelta con grande attenzione tenendo conto di tutti i fattori di cui l’Eroica è portatrice e ha messo al primo posto la difesa e i bisogni della comunità”.

    Si fa sapere anche che sulla queestione è stato attivato un dialogo istituzionale con la prefettura di Siena.

    Il Comune, conclude la nota, “ringrazia la società organizzatrice l’Eroica che, prendendo atto e condividendo le preoccupazioni e vista la reiterazione dello stato di emergenza nazionale al 15 ottobre 2020, ha deciso nella sua autonomia di annullare l’evento rinviandolo al 2021”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino