spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco di Castelnuovo Berardenga Fabrizio Nepi fa il punto sulle nuove tasse

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Da alcuni giorni su www.comune.castelnuovo-berardenga.si.it i cittadini potranno oltre ad ottenere tutte le informazioni necessarie per il versamento dell'Imu e della Tasi, effettuare il calcolo delle imposte e stampare il modello F24.

     

    Basta cliccare sulla sezione “Calcolo Imu e Tasi 2014” e inserire i dati anagrafici e sulla rendita catastale. Il programma permetterà di compilare automaticamente il modello F24 in formato Pdf archiviabile e stampabile direttamente dal computer di casa, senza dover fare file per gli adempimenti.

     

    La scadenza per il pagamento del primo acconto è fissata per il 16 giugno mentre il saldo potrò essere pagato il 16 dicembre.

     
    “Anche quest’anno – spiega il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – il Comune si è trovato di fronte a ulteriori novità per quanto riguarda la tassazione degli immobili. Ad aprile abbiamo quindi deciso di approvare sia il bilancio preventivo che la Tasi entro aprile per garantire continuità nelle entrate comunali e di conseguenza sugli investimenti".
     
    "Ricordo che per la  Tasi sugli altri immobili – dice Nepi – c’è un’esenzione sulla prima casa di 50 euro a figlio a carico fino a 26 anni. Ci impegneremo a monitorare costantemente il gettito di giugno al fine di poter introdurre ulteriori esenzioni già dal mese di settembre”. 
     
    “Il nuovo sistema informatico introdotto – continua Nepi – sarà un supporto fondamentale per tutti i cittadini ed è stato voluto per favorire la semplificazione e l’innovazione degli adempimenti amministrativi. I contribuenti inoltre potranno calcolare le imposte da casa, riducendo così le spese di calcolo ed evitando inutili file”.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...