spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo: nuova rotatoria all’ingresso nord per migliorare viabilità e sicurezza

    L'intervento è stato concluso in tre settimane e presto sarà valorizzato come elemento di arredo urbano

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Una nuova rotatoria per migliorare la viabilità e la sicurezza stradale a Castelnuovo Berardenga, arrivando dalla zona nord del territorio. L’intervento, concluso nei giorni scorsi dopo tre settimane di lavori e un investimento di circa 109 mila euro, sarà presto definito anche sotto l’aspetto architettonico, valorizzando la rotatoria come elemento di arredo urbano all’ingresso del paese chiantigiano.

     

    “La rotatoria all’ingresso nord del paese – afferma il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – era prevista nel piano delle opere pubbliche per l’anno in corso e ha trovato concretezza in tempi molto rapidi. L’intervento permetterà di rallentare la viabilità nel tratto interessato e di garantire maggiore sicurezza sia ai pedoni che al traffico veicolare".

     

    "Il miglioramento della viabilità e la sicurezza pedonale – conclude Nepi – insieme a una crescente fruizione degli spazi urbani, sono obiettivi primari per la nostra amministrazione comunale, sia nel capoluogo che nelle frazioni. A conferma di questo, presto concluderemo i lavori a Casetta, in corso da alcuni mesi, e ne porteremo avanti altri per dare risposte concrete ai cittadini”

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...