spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gaiole: nuovo volto per i giardini pubblici vicini alla scuola “Bettino Ricasoli”

    Intervento di riqualificazione per oltre 26 mila euro su una delle aree verdi più frequentate da bambini e cittadini

    GAIOLE IN CHIANTI – Nuovo volto per i giardini pubblici nell’area verde della scuola di primo grado "Bettino Ricasoli" di Gaiole in Chianti.

     

    Nei giorni scorsi si è concluso l’intervento di riqualificazione e decoro urbano che ha portato alla sistemazione delle aree verdi e alla collocazione di nuovi lampioni, panchine e giochi per bambini.

     

    L’intervento è stato promosso dall’amministrazione comunale di Gaiole in Chianti, con un investimento di oltre 26 mila euro e l’obiettivo di offrire alla comunità, e soprattutto ai cittadini più piccoli, uno spazio più accogliente e un nuovo luogo di divertimento e socializzazione.

     

    "L’area verde vicina alla scuola "bettino Ricasoli" – afferma Michele Pescini, sindaco di Gaiole in Chianti – è una delle zone più frequentate dai cittadini e, in particolare, dai bambini. Abbiamo voluto offrire ai più piccoli uno spazio rinnovato, più accogliente e pronto a ospitare iniziative per tutte le età".

     

    "L’intervento di riqualificazione – ricorda il sindaco – ha portato alla sistemazione degli spazi verdi, alla collocazione di nuovi giochi e alla realizzazione di una sorta di anfiteatro pronto a ospitare gli eventi estivi e altri appuntamenti che animeranno Gaiole. La nostra attenzione per le aree verdi e gli spazi per i più piccoli non si ferma al capoluogo".

     

    "Abbiamo già stanziato – annuncia in conclusione – altre risorse che andranno a finanziare l’acquisto di attrezzature ludiche per giardini pubblici e aree gioco nelle frazioni di Rietine, Monti in Chianti e San Regolo”.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...