spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Ripartiamo dal Pd insieme”, un’assemblea per iscritti e partecipanti a San Gusmé

    L'appuntamento per il 21 gennaio, con deputati e consiglieri regionali, un pomeriggio di dibattito

    CASTELNUOVO BERARDENGA – "Il PD deve tornare a saper rappresentare pienamente le ansie e le aspirazioni di milioni di cittadine e di cittadini che si impegnano a costruire un futuro migliore per sé e per le generazioni future". Con questo appello il partito democratico castelnovino organizza per sabato 21 gennaio dalle 16,30 un'assemblea alla Società Filarmonica di San Giusmé, aperta a iscritti e simpatizzanti dal titolo "Ripartiamo dal Pd insieme. Per un Partito unitario e maggioritario".

     

    "E' questo il senso del nostro appello e del nostro impegno per un Partito casa comune della sinistra riformista ed europea", dicono gli organizzatori. Tra i partecipanti all'assemblea sono annunciati Sillvana Micheli, della segretaria provinciale PD Siena, due deputati Pd come  Susanna Cenni  e Luigi Dallai, due consiglieri regionali:  Simone Bezzini e Stefano Scaramelli.

     

    Il programma prevede una relazione introduttiva, un dibattito e dopo le conclusioni (attese per le 19,30) un'apericena.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...