spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Vincono i cortometraggi su Castelnuovo Berardenga, Castellina e Greve in Chianti

    CHIANTI – “Chianti Portraits” (di Romina Contepomi, Castelnuovo Berardenga) come miglior Regia, “Castellina Travelogue” (di Gina Marie Napolitan, Castellina in Chianti) come migliore Sceneggiatura, “Nostalgia” (di Amanda Rodriguez Lorenzo, Greve in Chianti) come miglior fotografia: sono questi i vincitori della prima edizione dello Slow Movie Contest.

     

    A premiarli, a conclusione della serata di presentazione dei corti in anteprima al Cinema Odeon di Firenze, una giuria composta da Ugo Chiti, Claudio Carabba e Lee Marshall.

     

    “Scripta Manent” di Cristian Benaglio (Tavarnelle) si è aggiudicato il premio alla migliore Locandina, un disegno del Maestro Nano Campeggi, e anche il premio alla migliore Qualità Video, assegnato da Mauro Giovannini, della Project Italia.

     

    Grande entusiasmo è stato espresso dal pubblico per il personaggio del "Simile", filmato da Silvio D’Angelo all’interno di “Per Caso” (San Casciano), e che a fine serata ha ricevuto anche i complimenti dei giurati.

     

    Gli altri film in gara, sui quali la giuria ha dibattuto a lungo e per i quali ha espresso un sentito apprezzamento, sono “Terra di Siena” di Darim Da Prato (Gaiole in Chianti),  “Mochao” di Alina Gorlova (Radda in Chianti), e “Semifonte si fa città” (Barberino Val d'Elsa) di Riccardo Salvetti.

     

    Slow Movie Contest, organizzato dall’associazione culturale La Macina di San Cresci, conclude così con successo la prima tappa del suo percorso che, nel 2014, la vedrà impegnata nella promozione dei corti e nelle proiezioni nei singoli comuni coinvolti: Barberino Val D’Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, Radda in Chianti, San Casciano, Tavarnelle.

     

    I lavori dei filmmakers sono stati realizzati anche grazie alla preziosa collaborazione di Carolina Sardelli, Emanuele Grazzini, Leonardo Del Bino e Marco Guarducci, autore anche del trailer di Slow Movie Contest

     

    Slow Movie Contest è stato realizzato con il sostegno di Regione Toscana, Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze, ChiantiBanca, e il coordinamento dei Comuni del Chianti.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...