spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’8 marzo spettacolo alla Casa dei progetti: ricavato all’associazione “Aurore”

    "Io non ho paura". Si intitola così lo spettacolo in programma venerdì 8 marzo, alle ore 21.30, presso la Casa dei Progetti di Castellina in Chianti, organizzato dal Comune castellinese e dai Comuni di Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti e Radda in Chianti in collaborazione con la scuola di musica "Music Tribe" di Barberino Val d'Elsa. Il ricavato dell'evento, che si inserisce nel cartellone unico di eventi della Provincia di Siena “Dipingiamo il nostro futuro. Le donne, un valore della nostra società”, sarà devoluto all'associazione "Aurore", che si occupa del coordinamento Centri antiviolenza della provincia di Siena. All’appuntamento saranno presenti i sindaci e gli assessori alle Pari opportunità dei Comuni del Chianti senese.
     

     

    “Dipingiamo il nostro futuro. Le donne, un valore della nostra società”. Il cartellone unico di eventi che la Provincia di Siena coordina ogni anno per valorizzare le tantissime iniziative promosse su tutto il territorio provinciale da istituzioni, associazioni e Centri pari opportunità in occasione della Festa della Donna, è in programma fino a lunedì 15 aprile. Sei settimane di eventi per valorizzare l’universo femminile e le sue eccellenze, riflettere e confrontarsi sul ruolo della donna nella società, parlare di temi attuali come la violenza, la disparità retributiva e la mancanza di adeguati servizi di conciliazione vita-lavoro.
     

    Il calendario completo degli appuntamenti del cartellone 8 marzo 2013 “Dipingiamo il nostro futuro. Le donne, un valore della nostra società” è disponibile sul sito dell’amministrazione provinciale www.provincia.siena.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua