spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Misericordia: la Confraternita di Gaiole lancia la vacanza-impegno sociale

    I volontari garantiscono circa 2.700 servizi all'anno, una media di 7,7 al giorno. Idea innovativa per avere forze fresche

    GAIOLE IN CHIANTI – Solo i numeri possono aiutare a comprendere quale sia lo straordinario valore della Confraternita Misericordia per una piccola realtà come Gaiole in Chianti, e le sue frazioni, in cui vive una bella fetta di popolazione anziana.

     

    I volontari garantiscono circa 2.700 servizi all’anno, con una media di 7,7 al giorno, fra cui 550 trasporti sanitari ordinari e 776 trasporti sanitari ricorrenti. Per fare un esempio, è un trasporto ordinario quello della signora anziana che deve raggiungere l’ospedale per una visita medica, mentre sono trasporti ricorrenti i viaggi di un paziente per la chemioterapia o la dialisi.

     

    A questo si aggiunge il servizio PET, punto di emergenza territoriale: a Gaiole sono coperti 104 turni H24, per 201 servizi d’emergenza all’anno.

     

    La Misericordia si occupa di trasporti scolastici di bambini con disabilità, circa 585 all’anno; trasporti per il sociale, circa 170 all’anno; trasporti non convenzionati con la Asl, ma essenziali per le famiglie che hanno a carico persone non autosufficienti: circa 270 all’anno.

     

    La Confraternita si occupa della gestione della rete di defibrillatori sul territorio e, con i formatori Giorgio, Lucia, Daniele e Giacomo, porta avanti corsi di formazione di volontari e laici e attività di sensibilizzazione in scuole e associazioni.

     

    “Teniamo molto alla formazione dei laici – spiega Paolo Rappuoli, Governatore della Misericordia di Gaiole – perché al di là dei volontari che dedicano le loro giornate alla Misercordia, sarebbe importante che tutti i cittadini sapessero usare il defibrillatore per salvare vite umane. Stiamo puntando molto sulla formazione diffusa per l'innalzamento delle conoscenze fondamentali da parte della popolazione. Questo è anche il senso dei progetti con le scuole tesi a diffondere una cultura di attenzione verso l'altro. Da non trascurare l’impegno di Misericordia con altre associazioni del Comune, prima fra tutte la Diversamente Eroici, nata da una costola della Confraternita e tuttora sostenuta concretamente, nella sua fase di avvio, per la ristrutturazione della sede e per l’affitto, con donazioni di diverse decine di migliaia di euro e la messa a disposizione dei mezzi per i trasporti dei ragazzi ospiti”.

     

    “Parliamo di una presenza essenziale per la comunità – afferma il sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini – sia nell’ordinario, sia nell’emergenza. In tutto sono 100 i volontari della Confraternita Misericordia di Gaiole, di cui 30 garantiscono la propria disponibilità in modo continuato. Alcuni tutti i giorni. Non dobbiamo dare per scontato un servizio che rappresenta una straordinaria ricchezza e che per essere messo in piedi richiede uno sforzo quotidiano enorme, da parte di persone, che non vogliono nulla in cambio e si dedicano agli altri, per forte senso civico e amore verso il prossimo”.

     

    Il progetto vacanza impegno sociale

     

    Anche la Misericordia di Gaiole, come tutto il Terzo Settore, si trova a fare i conti con il problema della carenza di volontari, soprattutto nei periodi estivi.

     

    Per questo lancia l’iniziativa della vacanza–impegno sociale, mettendo a disposizione, nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, un alloggio con cucina a Gaiole in Chianti, per quei volontari di secondo livello, che volessero trascorrere un periodo nelle suggestive terre del Chianti.

     

    È richiesta la disponibilità a coprire due turni di emergenza a settimana e la reperibilità per gli ordinari nella mattina e primissimo pomeriggio. Saranno garantiti due giorni liberi a settimana ,e suggerimenti per itinerari e iniziative, oltre a colazione in sede, un buono pasto giornaliero in un ristorante del territorio, e un tuffo in piscina.

     

    Le prenotazioni per il mese di giugno devono essere inviate entro il 30 aprile 2019. Per disponibilità e orari e qualsiasi altra informazione contattare Massimo 3386226236 massimo.misegaiole@gmail.com, o Patrizia 3386565562 patriziaforni58@gmail.com per un periodo minimo di almeno una settimana.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...