venerdì 23 Ottobre 2020
Altre aree

    Un’estate chiantigiana ricchissima di eventi: su WeChianti uno spazio continuamente aggiornato

    Oltre cento date già inserite, da luglio a settembre. E' l'estate nei territori del Chianti Classico, che sul nostro webmagazine è ricchissima

    CHIANTI – Oltre cento date già inserite, da luglio a settembre. E’ l’estate nei territori del Chianti Classico, che sul nostro webmagazine WeChianti (www.wechianti.com) è ricchissima.

    Da San Casciano a Castelnuovo Berardenga, da Greve a Gaiole in Chianti. E poi Barberino Tavarnelle, Radda e Castellina in Chianti.

    Ce n’è davvero per tutti i gusti: mostre, street food, mercati notturni, musica all’aperto, teatro, cinema sotto le stelle, negozi aperti la sera dopo cena … .

    Tantissime le proposte (anche per i più piccoli), che possono accontentare un pubblico turistico (sperando che arrivi), ma anche i cittadini chiantigiani.

    Selezionate giorno per giorno, piazza per piazza, borgo per borgo, comune per comune, vi danno una guida completa di tutto quello che potete fare nel “mondo” del Gallo Nero.

    Non vi resta che seguire con costanza lo SPAZIO EVENTI su WeChianti.

    Troverete tanti spunti per vivervi il vostro territorio, magari come non avete mai fatto prima, in piena sicurezza.

    📅 GLI EVENTI NEL CHIANTI CLASSICO

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...