spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Befana, calze di Coldiretti per i bambini che si vaccinano al Mandela Forum

    Al posto di caramelle, cioccolate, gomme da masticare e carbone, nella calza contadina di Coldiretti ci saranno olio extravergine di oliva toscano IGP, noci, noccioline, miele e nocciole

    FIRENZE – Al Mandela Forum arriva la befana di Coldiretti per consegnare ai piccoli vaccinati la prima calza a km zero con i prodotti naturali delle aziende agricole toscane.

    E’ la nuova iniziativa di Donne Impresa Coldiretti Toscana e Campagna Amica in occasione della festa della Befana per premiare i bambini da 5 a 11 anni che si recheranno a vaccinarsi promuovendo al contempo una più salutare alimentazione legata ai prodotti del territorio. 

    Al posto di caramelle, cioccolate, gomme da masticare e carbone, nella calza contadina di Coldiretti ci saranno olio extravergine di oliva toscano IGP, noci, noccioline, miele e nocciole, croccante prodotto dalle aziende agricole che aderiscono alla rete di vendita diretta di Campagna Amica. 300 le calze che saranno consegnate nell’arco della giornata.

    L’iniziativa è in programma giovedì 6 gennaio alle ore 10 presso l’hub vaccinale del Mandela Forum (piazza Berlinguer) a Firenze alla presenza del presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi e la responsabile di Donne Impresa Coldiretti Firenze Prato, Daniela Daniele.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...