spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Covid-19, nota del Comune di Barberino Tavarnelle: “Una ventina di casi legati a un matrimonio”

    Il sindaco David Baroncelli: "La situazione è sotto controllo, sono stati identificati i casi positivi e i relativi contatti"

    BARBERINO TAVARNELLE – In questi giorni stanno salendo i nuovi positivi al Covid-19 nel comune di Barberino Tavarnelle.

    Dopo alcuni giorni di osservazione, e una diretta social del primo cittadino, l’amministrazione comunale ha emesso una nota ufficiale.

    “Dall’indagine epidemiologica – si spiega – è risultato un focolaio di circa venti persone ad oggi collegate ad una festa di matrimonio che si è tenuta nel Comune di Barberino Tavarnelle”.

    “L’azienda sanitaria Usl Toscana Centro – si prosegue nella nota – in accordo con il sindaco David Baroncelli, ha messo in campo tutte le attività preventive per identificare i casi e i relativi contatti”.

    “Alcune decine di persone sono state identificate – si aggiunge – come contatti dei casi positivi rilevati, e sono state poste in regime di quarantena”.

    “La situazione è sotto controllo – rassicura il sindaco Baroncelli – e sotto attento monitoraggio”.

    “Per il quale – conclude – ringraziamo la professionalità e la competenza dei nostri operatori sanitari”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...