venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    Giovanisì, in un video la storia di 3 giovani in servizio civile regionale durante il Covid

    Andrea, Aurora e Martina raccontano come l’opportunità del servizio civile regionale si sia trasformata in una vera e propria scelta di solidarietà

    FIRENZE – Anche durante l’emergenza sanitaria, Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, è rimasto accanto ai giovani toscani rafforzando le sue attività di comunicazione e informazione online: i live, i canali social, il sito e la mail dedicata.

    Insieme a questa attività Giovanisì ha raccolto storie di decine di giovani (vedi https://bit.ly/2UNWoo9) che hanno affrontato la crisi mettendosi in gioco in prima persona.

    Tra questi, tre giovani in servizio civile regionale che nella fase più dura del Coronavirus hanno scelto di non sospendere la loro attività e di continuare a dare una mano a chi in quel momento ne aveva più bisogno.

    Da questa esperienza è nato un video (inserito nelle #StoriePossibili di Giovanisì in tour) in cui Andrea, Aurora e Martina raccontano come l’opportunità del servizio civile regionale si sia trasformata in una vera e propria scelta di solidarietà, aiutando gli altri e mettendosi in gioco in prima persona.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino