spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Green Pass, Federico Gelli: “Bene estensione a 12 mesi, ora servono terze dosi”

    "In modo da mantenere gli ospedali quanto più possibile luoghi sicuri anche durante la prossima stagione invernale"

    FIRENZE – “Bene l’estensione a 12 mesi del green pass prevista dal decreto approvato dalla Camera ed in procinto di esser esaminato in seconda lettura dal Senato”.

    Così Federico Gelli, presidente della Fondazione Italia in Salute.

    “Gli operatori sanitari – prosegue – tra i primi a poter aderire alla campagna vaccinale, erano infatti in procinto di veder scadere il proprio certificato con possibili problemi anche sul luogo di lavoro”.

    “Ad ogni modo – rimarca Gelli – con l’ufficializzazione dell’avvio delle somministrazioni delle terze dosi di vaccini contro il Covid, a partire dal 20 settembre, invito il Governo a prendere in considerazione appena possibile un richiamo anche per il personale sanitario”.

    Una operazione da fare, secondo Gelli, “in modo da mantenere gli ospedali quanto più possibile luoghi sicuri anche durante la prossima stagione invernale”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...