spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il centro vaccinale di Arbia debutta con 700 somministrazioni

    Disponibili fino a 800 vaccinazioni al giorno. Ha preso il posto del PalaGiannelli e già da ieri ospita tutte le prenotazioni che erano state effettuate per il palazzetto della Mens Sana

    CHIANTI SENESE – Battesimo ieri mattina, domenica 22 agosto, per il nuovo centro vaccinale di Arbia, che ha preso il posto del PalaGiannelli e già da oggi ospita tutte le prenotazioni che erano state effettuate per il palazzetto della Mens Sana.

    Il centro ospiterà nella programmazione ordinaria fino a 800 vaccinazioni al giorno, che potranno salire fino a mille in caso di apertura in orario notturno.

    La struttura si trova in viale Toscana, accanto agli impianti sportivi, ha ampia disponibilità di posti per la sosta delle auto ed è facilmente raggiungibile dalla superstrada Siena-Bettolle.

    “È partito tutto alla perfezione, siamo molto soddisfatti”, ha commentato Roberto Turillazzi, direttore di staff della direzione sanitaria dell’Asl Toscana sud est, presente all’apertura del centro vaccinale insieme a Marco Picciolini, direttore della Società della salute e della zona senese dell’Asl Toscana sud est, a Fabrizio Nucci, sindaco di Asciano, con tutta la giunta comunale.

    Già il primo giorno di apertura in programma al palasport di Arbia 700 vaccinazioni, con inizio alle 8 per poi proseguire lungo tutta la giornata.

    “Tra pochi giorni l’Asl Toscana sud est raggiungerà un milione di somministrazioni tra
    prime e seconde dosi, sopra i 70 anni siamo abbondantemente sopra il 90% di copertura: siamo molto soddisfatti per questi risultati – ha spiegato Turillazzi – però c’è ancora molto da lavorare con i giovani, come abbiamo dimostrato aderendo con entusiasmo alla campagna della Regione Giovani sì vaccinano e utilizzando anche un nostro camper, e nelle fasce di età fino a 50 anni. Il virus continua a circolare, è bene continuare a inseguire l’obiettivo di vaccinare la maggior parte della popolazione per arrivare alla copertura sperata per fine settembre”.

    Picciolini ha ricordato nell’occasione l’importanza del PalaGiannelli: “Il palazzetto della Mens Sana ha fatto la storia della vaccinazione diffusa a Siena, con circa 80mila dosi somministrate da febbraio fino a due giorni fa”.

    “Adesso – ha proseguito il direttore ella zona senese dell’Asl Toscana sud est – ci siamo trasferiti in questo palasport molto funzionale e con gli spazi ben organizzati, che dal primo settembre sarà affiancato dal centro all’ex pronto soccorso del policlinico delle Scotte, grazie all’accordo tra la nostra Azienda e l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese”.

    “Abbiamo messo a disposizione questa struttura – ha detto Fabrizio Nucci, sindaco di Asciano – grazie all’impegno importate della vice sindaco Angelini e dell’assessore Pastorelli e al buon lavoro svolto insieme ad Asl e Società della salute. In questi mesi i cittadini di Asciano hanno potuto usufruire di centri vaccinali posti in altri territori, adesso abbiamo la possibilità di fare la nostra parte”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...