giovedì 13 Agosto 2020
Altre aree

    Il direttore Naldini a S.Giovanni di Dio, S. M. Nuova, Palagi e “consegna” al personale il Fiorino d’Oro

    "Trasmetto a ciascuno di voi idealmente il Fiorino d’Oro - ha concluso - perché a pieno titolo ve lo siete meritato per quello che state facendo da sempre”

    FIRENZE – Al senso di responsabilità e di appartenenza dimostrato dagli operatori nel difficile momento dell’emergenza sanitaria, Simone Naldini, direttore sanitario di presidio Firenze 1 che comprende gli stabilimenti San Giovanni di Dio, Santa Maria Nuova e Palagi, ha dedicato, con una cerimonia di consegna simbolica a ciascuno di loro, il Fiorino d’Oro ricevuto dal sindaco di Firenze.

    Non poteva essere pieno il riconoscimento se non veniva condiviso con i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, i tecnici ospedalieri e del territorio, gli amministrativi.

    Impegnati in quei giorni critici a contrastare “le sofferenze generate dalla pandemia”, come scritto nella pergamena di accompagnamento al Fiorino a firma del sindaco Dario Nardella.

    Così un giorno alla volta, nell’arco di questa settimana, il direttore dei tre presidi Naldini si è recato negli ospedali dove ciascuno degli operatori ha continuato a svolgere con dedizione e impegno, in quei giorni come ogni giorno, il proprio lavoro, prima al San Giovanni di Dio, poi a Santa Maria Nuova, per ultimo al Palagi, ed ha scattato con loro una foto.

    Al Palagi

    “E’ stato dimostrato un grandissimo senso di responsabilità – ha detto Naldini – flessibilità, capacità di venirsi incontro reciprocamente e senso di appartenenza e questo nella fase 2 si sta rivelando anche come una grande capacità di resilienza”.

    A Santa Maria Nuova

    “Credo – ha proseguito – che la collettività debba essere fiera dei professionisti che lavorano in questi ospedali”.

    “Trasmetto a ciascuno di voi idealmente il Fiorino d’Oro – ha concluso – perché a pieno titolo ve lo siete meritato per quello che state facendo da sempre”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino